05/04/2018

Abbronzatura senza rischi. Comincia da ora a proteggere la tua pelle

Gli integratori solari sono prodotti appositamente formulati per rafforzare le difese della pelle esposta al sole e favorire un'abbronzatura intensa e duratura.

Il loro utilizzo è infatti in grado di supportare dall'interno la protezione conferita dall'esterno tramite l'applicazione di cosmetici dotati di filtri solari. Gli integratori solari rappresentano un valido aiuto per contrastare il danno ossidativo indotto dal sole (responsabile del foto-invecchiamento) e per stimolare la produzione di melanina (sostanza prodotta fisiologicamente dal corpo per difendere la pelle dalle radiazioni ultraviolette, nonché pigmento responsabile dell'abbronzatura).

Gli integratori solari contengono sostanze funzionali utili per migliorare la risposta al sole e ridurre i danni ossidativi. Se consideriamo l'esposizione ai raggi ultravioletti come un potenziale fattore stressante, infatti, l'utilizzo di un complemento per l'abbronzatura può essere utile per attivare la melanina e potenziare i naturali meccanismi di protezione della pelle.

In particolare, gli integratori per l'abbronzatura risulterebbero validi nel:

Rinforzare le auto-difese della pelle dagli effetti nocivi indotti dai raggi ultravioletti;

Stimolare la sintesi di pigmenti protettivi della pelle, come la melanina;

Favorire la formazione del collagene ed il mantenimento di una pelle normale e abbronzata;

Proteggere la pelle dall'azione dannosa delle specie reattive dell'ossigeno (radicali liberi);

Ridurre l'eventuale reazione infiammatoria associata all'eccessiva esposizione al sole, come edema, arrossamento e comparsa di bolle;

Prevenire l'invecchiamento cutaneo fotoindotto (photoaging).

Cosa contengono gli Integratori Solari?

In generale, si possono distinguere tre categorie di integratori solari:

Stimolatori di melanina: i principi attivi “pro-abbronzatura”, come la tirosina(precursore della melanina) ed i carotenoidi, ottimizzano l'effetto benefico dei raggi solari, rendendo più disponibile la melanina prodotta dalla pelle (il pigmento responsabile della tonalità e dell'intensità dell'abbronzatura).

A base di beta-carotene: precursore della vitamina A, la quale è in grado di stimolare la sintesi di collagene e di melanina, oltre a difendere la pelle dalle scottature. Gli integratori solari a base di questo carotenoide sono i più adatti quando si desidera un'abbronzatura di colore più intenso.

Antiossidanti: molecole come flavonoidi, resveratrolo, acido alfa-lipoico, luteina e licopene aiutano a proteggere la pelle dal danno ossidativo indotto dal sole e aumentano la resistenza ad esposizioni prolungate o estreme, quindi possono contribuire a prevenire gli eritemi, la comparsa di macchie scure e la tendenza alla formazione di rughe.

Gli integratori alimentari per l'abbronzatura e la protezione solare possono contenere anche:

Vitamina C (acido L-ascorbico), Vitamina A (retinolo) e Vitamina E (alfa-tocoferolo): sono dotate di potere anti-ossidante, risultano efficaci nel contrastare eventuali complicanze legate all'eccessiva esposizione alla luce solare e contribuiscono a rendere la pelle compatta e luminosa, oltre a restituire vitalità al colorito e rallentare gli effetti del tempo.

Vitamina PP (nicotinamide): è particolarmente utile per chi soffre di ipersensibilità cutanea causata dal sole e contribuisce a ridurre l'infiammazione superficiale nei casi di eritemi.

Selenio: protegge dai radicali liberi ed aiuta a prevenire l'invecchiamento cutaneo, specie quando lavora in sinergia con la vitamina E.

Rame: favorisce la normale pigmentazione e protegge le cellule dallo stress ossidativo.

Zinco: contribuisce alla rigenerazione cellulare della pelle.

Collagene: è una proteina che conferisce tono e resistenza al tessuto epidermico. Questo componente si lega all'acqua ed aumenta l'idratazione della pelle, facendola apparire liscia e vellutata.

Coenzima Q10: agisce contro i processi ossidativi del collagene, ostacolando la formazione di rughe e mantenendo la pelle compatta ed elastica.

Quando e per Quanto tempo assumere gli Integratori Solari

Gli integratori solari andrebbero assunti quotidianamente almeno un mese primarispetto al periodo in cui si prevede un'esposizione al sole regolare e nelle due settimane immediatamente successive. Ad esempio, in previsione delle vacanze estive, l'ideale sarebbe iniziare ad usare il prodotto da aprile-maggio, proseguendo fino al periodo (compreso) in cui sono previste le ferie. Gli integratori solari possono essere utilizzati nel caso in cui la destinazione si trovi sia in una località marittima, sia in una località di montagna. Inoltre, è possibile assumere questi complementi alimentari anche in città o se si pratica un'attività sportiva all'aria aperta. In ogni caso, è doveroso ricordare nuovamente che l'uso d'integratori non sostituisce in alcun modo l'applicazione di creme solari con fattore di protezione medio-alto durante l'esposizione.